“PASSA IL GIRO DI SICILIA”, LA RIEVOCAZIONE FARA’ TAPPA NELLA CITTA’ DEL TOMBOLO DI MIRABELLA IMBACCARI

0
364

di Sebastian Feudale

Dopo aver salutato la Città catanese di Caltagirone (patria della ceramica), la carovana della XXIX rievocazione storica del Giro di Sicilia by VCCPanormus, nella giornata di venerdì 7 Giugno 2019 (pomeriggio), farà tappa nella vicina Mirabella Imbaccari, comune di circa 4.700 abitanti della città metropolitana di Catania. Un grazie a nome del Direttivo del Veteran Car Club Panormus, per la collaborazione, va alla Sig.ra Filippa Martinez, (ex Assessore) Consigliere comunale, che come ogni anno collabora con la stessa Amministrazione per la riuscita dell’evento (passaggio in Città) coodinato dall’amico Filippo Speranza. Mirabella Imbaccari, centro fondato da Don Giuseppe Paternò, barone di Raddusa, nel quadro della colonizzazione interna della Sicilia. Egli, infatti, l’11 settembre 1610 ottenne dal Re Filippo III di Spagna e II di Sicilia (1598-1621) la Licentia populandi, vale a dire l’autorizzazione a costruire una Terra, cioè un paese nel proprio feudo e di chiamarlo col nome della propria moglie: Mirabella. Il territorio di Mirabella Imbaccari, occupa un’area prevalentemente collinare ed è caratterizzato da estese vallate e ampie pianure. La vegetazione spontanea del paese, al di fuori del centro abitato, presenta specie tipiche della macchia mediterranea. Alberi di leccio si alternano a cespugli di rosmarino, lentisco, eufhorbia, ma soprattutto spiccano fichi d’India e olivastri divenuti ormai simboli della Sicilia.

Molto bello è il Palazzo Biscari, monumento più insigne costruito su un’altura a guardia del paese; un’architettura barocco locale dai balconi di ferro bombato. Il paese di Mirabella Imbaccari, sia pure prevalentemente agricolo possiede tuttavia una potenziale ricchezza tipicamente locale che merita di essere attentamente seguita e incoraggiata: l’attività artigianale dei merletti a tombolo, pregio e vanto di tutte le donne del paese che a buon diritto possono fregiarsi di “maestre d’arte”.
Diversi i monumenti ed i luoghi di interesse della bella cittadina catanese, che immancabilmente si farà trovare pronta ad applaudire il passaggio delle prestigiose auto d’epoca, che proprio a Mirabella Imbaccari, affronteranno le prove di precisione cronometrica.

www.girodisicilia.it

(Comunicato n 24 del 17/05/2019)