TARGA UMBERTO CARAVELLO: CUSUMANO E CARROTTA SI AGGIUDICANO L’EDIZIONE 2019

0
300

Organizzata dal Veteran Car Club Panormus, in collaborazione con la Scuderia del Castello di Alcamo, la Targa Umberto Caravello “Amici di Umberto Caravello” 3 ORE D’AUTUNNO, è stata una vera festa dei motori vintage che ha fatto ritrovare tanti amici appassionati nella Città di Castellammare del Golfo. Oltre 50 le auto storiche (diversi gli esemplari di interesse collezionistico) che nella mattina di domenica 20 Ottobre 2019, alla presenza delle locali istituzioni e di una gradita cornice di pubblico, hanno lasciato lo start collocato nell’incantevole location di P.le Stenditoio. 

Road-Book alla mano, gli equipaggi hanno attraversato alcune importanti vie della Città, per giungere poi sulla strada che costeggia la spiaggia playa, dove si sono svolte le prove di precisione divise in due settori. Importante e molto gradita la visita culturale presso il meraviglioso Borgo di Scopello, dove i partecipanti hanno potuto degustare la specialità tipica del pane “cunzato”, offerto dagli stessi organizzatori, che già nelle prime ore del mattino, durante le rituali verifiche, avevano rifocillato gli equipaggi con brioche e caffè.

Terminata la visita culturale ed il secondo passaggio sulle prove, equipaggi e vetture hanno fatto nuovamente tappa sul P.le Stenditoio, dove stavolta, hanno però raccolto gli scacchi della bandiera, per trovare poi nella stessa zona portuale, la squisita accoglienza del Ristorante Pizzeria Salvinuis. Dopo aver consumato un ricco pranzo con un lieto clima di festa e convivialità, si è anche svolta la cerimonia di premiazione, che ha visto sul gradino più alto del podio della Cat. Driver, l’equipaggio formato da Salvatore Cusumano ed Alberto Carrotta, su A112 Abarth del 1974, mentre al secondo posto hanno concluso Maurizio Indelicato e Sergio Giorgi su A112 del 1976. Sul terzo gradino Pietro Amari e Gabriella Guzzo, su Fiat 127 del 1974 “Team del Mago”, mentre al quarto posto, l’equipaggio formato da Marcello De Simone e Calogero Guarino, su Fiat 508 C del 1938 “VCCPanormus”. Completano la top five, Francesco Cocorullo ed Olga Laviosa, su Alfa Romeo GT Junior del 1971 “VCCPanormus”.

Tra le Classic, invece, hanno prevalso Andrea Piscitello e Liborio La Monica, su Morris Mini Cooper del 1973 “Scuderia del Castello”. Secondo posto per il duo formato da Vincenzo Falletta e Valeria Raimondi, su Porsche 911 del 1974 “Grifone”. Terzo posto per Renda Gaetano e Lidia D’Agostino, su Lancia Appia Sport Zagato del 1962 “Grifone”. Quarto per Falletta Maurizio, al volante di una Triumph tr4 del 1963 “Grifone”, mentre al quinto posto hanno concluso Giuseppe Scuderi e Anna Maria Cuccia, su Jaguar Xjs 3,6 del 1987 “VCCPanormus”. 

Tra le Modern a totalizzare meno penalità, la Porsche Cayman del 2007 di Salvatore Li Muti. Secondo posto per Vincenzo Traina, su Mini Cooper del 1993. Completa il podio, Cinà Giuseppe, su Porsche Carrera del 2013. Un grande applauso lo hanno raccolto anche Liberia Giorlando e Daniela di Falco, che hanno portato sulle strade della Targa Umberto Caravello “Amici di Umberto Caravello” 3 ORE D’AUTUNNO, la potente Abarth 124 moderna, classificandosi al primo posto della categoria Femminile.

A premiare gli amici che hanno partecipato alla manifestazione, il campione della specialità Mario Passanante, mentre Salvatore Oliveri di Banca Mediolanum, ha premiata la Famiglia Randazzo, con la Targa dedicata alla memoria di Umberto Caravello, realizzata per l’occasione dalla suddetta Banca.

Articolo di Sebastian Feudale

Foto di Pippo Scuderi